NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Cookie Policy

La presente Cookie Policy è relativa al sito www.toassociati.org (“Sito”) gestito e operato dalla società Tour Operator Associati S.r.l.

I cookies sono piccoli file di testo inviati all'utente dal sito web visitato. Vengono memorizzati sull’hard disk del computer, consentendo in questo modo al sito web di riconoscere gli utenti e memorizzare determinate informazioni su di loro, al fine di permettere o migliorare il servizio offerto.

Esistono diverse tipologie di cookies. Alcuni sono necessari per poter navigare sul Sito, altri hanno scopi diversi come garantire la sicurezza interna, amministrare il sistema, effettuare analisi statistiche, comprendere quali sono le sezioni del Sito che interessano maggiormente gli utenti o offrire una visita personalizzata del Sito.

Il Sito utilizza cookies tecnici e non di profilazione. Quanto precede si riferisce sia al computer dell’utente sia ad ogni altro dispositivo che l'utente può utilizzare per connettersi al Sito.

Cookies tecnici

I cookies tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio.

Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web.

Possono essere suddivisi in cookies di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookies analytics, assimilati ai cookies tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookies di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.


La disabilitazione dei cookies potrebbe limitare la possibilità di usare il Sito e impedire di beneficiare in pieno delle funzionalità e dei servizi presenti sul Sito. Per decidere quali accettare e quali rifiutare, è illustrata di seguito una descrizione dei cookies utilizzati sul Sito.

Tipologie di cookies utilizzati

Cookies di prima parte:

I cookies di prima parte (ovvero i cookies che appartengono al sito dell’editore che li ha creati) sono impostati dal sito web visitato dall'utente, il cui indirizzo compare nella finestra URL. L'utilizzo di tali cookies ci permette di far funzionare il sito in modo efficiente e di tracciare i modelli di comportamento dei visitatori.

Cookies di terzi:

I cookies di terzi sono impostati da un dominio differente da quello visitato dall'utente. Se un utente visita un sito e una società diversa invia l'informazione sfruttando quel sito, si è in presenza di cookies di terze parti.

Cookies di sessione:
I c.d. ‘cookies di sessione’ sono memorizzati temporaneamente e vengono cancellati quando l’utente chiude il browser. Se l’utente si registra al Sito, può utilizzare cookies che raccolgono dati personali al fine di identificare l’utente in occasione di visite successive e di facilitare l'accesso - login al Sito (per esempio conservando username e password dell’utente) e la navigazione sullo stesso. Inoltre Termosabina Srl utilizza i cookies per finalità di amministrazione del sistema. Il Sito potrebbe contenere link ad altri siti. Tour Operator Associati S.r.l. non ha alcun accesso o controllo su cookies, web bacon e altre tecnologie di tracciamento usate sui siti di terzi cui l’utente può accedere dal Sito, sulla disponibilità, su qualsiasi contenuto e materiale che è pubblicato o ottenuto attraverso tali siti e sulle relative modalità di trattamento dei dati personali; Tour Operator Associati S.r.l. a questo proposito, considerata la mole di tali siti terzi, declina espressamente ogni relativa responsabilità. L’utente dovrebbe verificare la privacy policy dei siti di terzi cui accede dal Sito per conoscere le condizioni applicabili al trattamento dei dati personali poiché la Privacy Policy di Tour Operator Associati S.r.l. si applica solo al Sito come sopra definito.

Cookies persistenti:

I cookies persistenti sono memorizzati sul dispositivo degli utenti tra le sessioni del browser, consentendo di ricordare le preferenze o le azioni dell'utente in un sito. Possono essere utilizzati per diversi scopi, ad esempio per ricordare le preferenze e le scelte quando si utilizza il Sito.


Cookies essenziali:

Questi cookies sono strettamente necessari per il funzionamento del Sito. Senza l'uso di tali cookies alcune parti del Sito non funzionerebbero. Comprendono, ad esempio, i cookies che consentono di accedere in aree protette del Sito. Questi cookies non raccolgono informazioni per scopi di marketing e non possono essere disattivati.

Cookies funzionali:

Questi cookies servono a riconoscere un utente che torna a visitare il Sito. Permettono di personalizzare i contenuti e ricordate le preferenze (ad esempio, la lingua selezionata o la regione). Questi cookies non raccolgono informazioni che possono identificare l'utente. Tutte le informazioni raccolte sono anonime.

Cookies di condivisone sui Social Network:

Questi cookies facilitano la condivisione dei contenuti del sito attraverso social network quali Facebook e Twitter. Per prendere visione delle rispettive privacy e cookies policies è possibile visitare i siti web dei social networks. Nel caso di Facebook e Twitter, l'utente può visitare https://www.facebook.com/help/cookies e https://twitter.com/privacy.

Nello specifico, si riporta di seguito la lista dei principali cookies utilizzati sul Sito e relative descrizioni e funzionalità, compresa la durata temporale.

1) Tipologia di Cookie Prima parte Funzionale
Provenienza Tour Operator Associati S.r.l.
Finalità Recuperare le impostazioni dell'utente (salvare la sessione dell'utente e ricordare alcune impostazioni come le impostazioni di accessibilità)
Durata Cookie persistente
   
2) Tipologia di Cookie Prima parte - Funzionale
Provenienza Tour Operator Associati S.r.l.
Finalità Memorizzare il luogo dell'utente e ricordare le impostazioni di lingua (in forma anonima)
   
3) Tipologia di Cookie Prima parte - Funzionale
Provenienza Tour Operator Associati S.r.l.
Finalità Personalizzare il contenuto della pagina a seconda del dispositivo utilizzato dall'utente, delle sue scelte e delle impostazioni (in forma anonima)

Come modificare le impostazioni sui cookies

La maggior parte dei browser accetta automaticamente i cookies, ma l’utente normalmente può modificare le impostazioni per disabilitare tale funzione. E' possibile bloccare tutte le tipologie di cookies, oppure accettare di riceverne soltanto alcuni e disabilitarne altri. La sezione "Opzioni" o "Preferenze" nel menu del browser permettono di evitare di ricevere cookies e altre tecnologie di tracciamento utente, e come ottenere notifica dal browser dell’attivazione di queste tecnologie. In alternativa, è anche possibile consultare la sezione “Aiuto” della barra degli strumenti presente nella maggior parte dei browser.


E' anche possibile selezionare il browser che utilizzato dalla lista di seguito e seguire le istruzioni: - Internet Explorer; - Chrome; - Safari; - Firefox; - Opera. Da dispositivo mobile: - Android; - Safari; - Windows Phone; - Blackberry.

Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio offerto da Tour Operator Associati S.r.l.

Italian English
Etiopia: La Rotta Storica con Axum
  • Valido fino: 30 Novembre -1
  • A partire da €: Su Richiesta
  • Tipologia: In gruppo con accompagnatore locale, Individuali con servizi privati
Etiopia: La Rotta Storica con Axum

Il più misterioso regno cristiano del Medioevo: un viaggio nel tempo che riporta alle origini dell'intera umanità. L'Etiopia è la culla dell'uomo e di civiltà antiche, mosaico di popoli e di culture che convivono in un delicato e fragile equilibrio.
La Rotta Storica è un viaggio che include i luoghi storici dell'Etiopia che si trovano nel nord del Paese, tra i grandi scenari dell'altopiano. Sono Bahar Dar e il lago Tana con le 30 isole che custodiscono gli antichi monasteri copti, il Nilo azzurro che precipitando crea la spettacolare cascata di Tissisat (l'acqua che fuma). E poi Gondar, l'antica capitale ai tempi dell'imperatore Fasiladas, la città dei castelli e delle chiese (e tra queste la più sublime è quella affrescata con i famosi angioletti). E ancora Axum, attraversando il magnifico spettacolo dei monti Semien, la più antica città dell'Etiopia. E' qui che, tra credenza e realtà, è custodita l'Arca dell'Alleanza ...ma solo al vecchio prete-guardiano è permesso vederla. I monasteri e gli eremi rupestri del Tigrai e infine Lalibela: la Gerusalemme etiope con le sue 11 chiese monolitiche di color rosso scavate nella roccia e unite da un dedalo di cunicoli. Ancora oggi Lalibela è un centro vitale per la chiesa copta che richiama genti da tutto il paese durante le coloratissime festività.
L'Etiopia è strettamente legata allo Yemen da una storia a tratti comune e dalla leggendaria figura di Menelik, signore di Axum, nato nel 975 a.C., figlio della regina di Saba Bilquis e del re d'Israele Salomone. Contrariamente a quanto succede nello Yemen, nell'Africa orientale il cristianesimo è ben radicato fin dal 335 quando si converte a questa religione il re Ezana.
Di conseguenza tutti gli spettacolari monumenti inseriti nell'itinerario si riferiscono alla prima cristianità. In Etiopia ci sono anche nove parchi nazionali di cui due comprendono i massicci montuosi Semien e Bale. Questi parchi, in cui sono protette molte specie animali di cui una parte endemica, offrono dei panorami emozionanti per una natura davvero incontaminata e selvaggia. Nessun paese africano ha un ambiente così vario, e per questo in Etiopia trovano il loro paradiso più di 800 specie di uccelli. La storia e la natura non sono comunque le sole attrattive di questo sorprendente paese. E' un'esperienza unica venire a contatto con il suo popolo così radicato nella propria cultura, partecipare alla vita religiosa attraverso uno dei tanti riti della chiesa copta, incontrare popolazioni come gli Hamer, i Mursi, i Karo e tanti altri il cui stile di vita attuale è difficilmente immaginabile perché così lontano dalle modalità della vita contemporanea occidentale.

 

In sintesi

Addis Abeba, Axum, Lalibela, Gondar, Bahir Dar
Viaggio in gruppo con accompagnatore locale/individuali con servizi privati
Durata: 9 notti
Estensioni su richiesta

Itinerario

1° giorno, ARRIVO AD ADDIS ABEBA
Arrivo e trasferimento in hotel. Nel pomeriggio visita della città. Addis Abeba si trova a 2500 metri di altitudine all'interno del Paese, appoggiata ad un'ampia conca boscosa di eucalipti che raggiungono dimensioni enormi e dove le condizioni climatiche sono favorevoli tutto l'anno. La zona centrale si presenta in modo gradevole, con edifici moderni accanto a quelli più tradizionali in legno d'eucalipto. Visita del Museo Etnografico che si trova nella residenza di Hailè Selassiè (l'ultimo imperatore) e possibilmente visita del Museo Nazionale Archeologico che conserva una copia dello scheletro di Lucy (ominide vissuto 3,5 milioni di anni fa), il reperto più famoso e commovente del nostro secolo ritrovato nella Rift Valley. Sosta per visitare la cattedrale di San Giorgio ed il mercato della città fra i più grandi d'Africa. Pasti liberi. Pernottamento.

2° giorno, ADDIS ABEBA / AXUM
Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza per Axum, la capitale degli Axumiti, antichi padroni dell'Africa orientale. Arrivo e trasferimento in hotel.
La città famosa per le sue stele, inquietanti presenze monolitiche, ricorda la grandezza dell'impero axumita e della regina di Saba. Si dice che la famosa regina sia nata proprio qui, forse nel 1000 a.C. e che il suo potente regno andasse dalla penisola sudarabica a tutta l'Africa orientale e fino allo Zimbabwe, quando tutta quest'area era legata indissolubilmente al commercio dei prodotti che dall'oriente dovevano giungere all'occidente e viceversa. Profumi, spezie, oro, gemme, tessuti preziosi, avorio ed altro ancora transitavano dunque attraverso il regno di Saba rendendolo sempre più potente. Ed anche molto dopo la fama del regno di Axum eguagliava quella di Roma, di Bisanzio, e della Persia stessa. Ad Axum si visita il Parco delle Stele, la chiesa di Santa Maria di Sion, la più antica chiesa cristiana a sud del Sahara dove pare sia custodita l'Arca dell'Alleanza, i bagni della regina di Saba e la necropoli di re Kaleb e Gebre-Meskal. Pasti e pernottamento in hotel.

3° giorno, AXUM / HAWSEN (Gheralta)
Prima colazione. Partenza per Hawsen percorrendo la strada che attraversa la regione del Tigrai. Il paesaggio è aspro con grandi massicci montuosi dalla cima piatta e le pareti quasi verticali chiamate Ambe. Da Axum il cristianesimo si è diffuso verso sud a opera dei cosiddetti 9 santi, venuti secondo la tradizione locale dalla Siria o dal Medioriente dopo il concilio di Calcedonia. Sosta a Yeha per la visita del Tempio della Luna (uno dei pochi esempi di architettura axumita precristiana) e della chiesa dedicata a uno dei nove santi: Abba Apste ora edificata accanto al vecchio tempio. Il viaggio prosegue verso il monastero di Debre Damos, ad ovest di Adigrat. Si tratta di uno dei siti religiosi più antichi d'Etiopia: l'accesso è difficile perché richiede di salire con una corda una parete di circa 20 metri ed è permesso solo agli uomini. Proseguendo il viaggio visita della chiesa di Wukro Cherkos dedicata a San Ciriaco, ai margini del paese omonimo. Seconda colazione in corso di viaggio. Arrivo al Gheralta lodge. Cena e pernottamento. (Se il Gheralta lodge non fosse disponibile il viaggio prosegue fino a Mekelle, capoluogo della regione del Tigrai.)

4° giorno, HAWSEN / MEKELLE
Prima colazione ed intero giorno dedicato alla visita delle magnifiche chiese rupestri del Tigrai, scolpite nella roccia, nel periodo medievale, da monaci/scultori che hanno reso questa zona, con le loro architetture, i loro dipinti ed il mantenimento di manoscritti copti, centro nevralgico del loro culto. Accompagnano le visite panorami magnifici di questa regione. Seconda colazione in corso di viaggio. Cena in ristorante tipico. Pernottamento.

5° giorno, MEKELLE / LALIBELA
Prima colazione. Oggi si affronta un percorso bellissimo ed indimenticabile, la Sekota Road, strada sterrata che si arrampica un'infinità di volte su montagne oltre i 3.000 metri, per poi ridiscendere in conche e valloni che ricordano le assurde battaglie della guerra italo-abissina dell'Amba Alagi nel 1895 e quelle dell'Amba Aradam tra le truppe italiane ed etiopi negli anni 1936-39. L'antica strada che a tratti è in completo sfacelo, conserva ancora il lavoro italiano, offre visioni magnifiche sulle Ambe e sui villaggi dei Wollo, l'etnia che vive in questa parte dell'altopiano. Seconda colazione in corso di viaggio. Il territorio è poi abitato dai babbuini Gelada, i primati endemici più terricoli del mondo. Arrivo a Lalibela, cuore dell'Etiopia copta, per la cena ed il pernottamento.

6° giorno, LALIBELA
Pensione completa. Intero giorno di visite.
Qui vi sono i più grandi monumenti monolitici di tutta l'Africa a 2500 metri sull'altopiano etiopico. Il principe Lalibela della dinastia Zagwe (1181-1221), la cui vita è avvolta nel mistero, volle costruire una città santa spendendo tutti i suoi averi, persino i propri figli, sacrificando la sua stessa vita, cibandosi di erbe e dormendo nelle grotte fino alla realizzazione di questo sogno imponente che è da considerarsi veramente l'ottava meraviglia del mondo. Solo nel 1500 il francescano missionario portoghese Francisco Alvarez raggiunse questo luogo inaccessibile constatando la presenza di queste opere monumentali raccontando, non creduto, ciò che aveva visto. Le chiese monolitiche, divise in tre gruppi, sono edificate in profondità e ricavate da blocchi unici di tufo vulcanico rosato, lavorato dall'esterno fino a ricavare grandi sale di preghiera con numerose colonne, archi, finestre, porte e fregi. Il tetto delle chiese è a livello del terreno. Queste solenni costruzioni sembrano di sovrumana fattura per concetto, maestria e dimensioni e dimostrano una potente architettura la cui tecnica rimane sconosciuta. Il principe Lalibela le fece costruire ispirandosi alle chiese copte egiziane con elementi bizantini ed arabi. La leggenda narra che il principe ebbe l'aiuto degli angeli per costruirle tanto l'opera è maestosa. Molte chiese sono magistralmente affrescate e collegate da cunicoli sotterranei tuttora perfettamente inserite nel paesaggio circostante. Ancora oggi esse sono aperte al culto, soprattutto in occasione delle festività e delle cerimonie copte quando i sacerdoti eremiti che le custodiscono infervorano l'atmosfera che si fa pregna di religiosità secondo riti antichi ed a volte enigmatici.
Ricordiamo infine un autentico "gioiello" architettonico: la chiesa di Beta Giorgis (San Giorgio) considerata sicuramente la più bella fra tutte le chiese, situata a poco più di 10 minuti a piedi dal complesso delle altre chiese rupestri, in un ambiente appartato. La forma a croce (in totale le croci copte sono 42 e tutte diverse) risalta nella spaccatura di 13 metri della roccia in cui è scavata; le pareti tanto spesse al fondo e più esili verso il soffitto sono di una possanza impressionante; tutte intorno alcune caverne custodiscono le ossa di chi ha voluto essere sepolto qui. L'interno si raggiunge con un tunnel ma la chiesa è veramente spettacolare guardata dall'alto. Fu fatta costruire da re Lalibela su espressa richiesta di San Giorgio che gli apparve in sogno, così come viene tramandato di generazione in generazione.

7° giorno, LALIBELA / GONDAR
Prima colazione e partenza per Gondar, la Camelot africana. Lungo il percorso si potranno ammirare magnifici scenari dei monti Semien. Seconda colazione in corso di viaggio. Si giunge a Gondar tardi nel pomeriggio. Cena e pernottamento.

8° giorno, GONDAR / BAHIR DAR
Prima colazione e visita dei castelli, testimonianze dello splendore di epoche passate, costruiti dagli imperatori etiopi del XVII e XVIII secolo. Visitare i castelli è un'esperienza impressionante per gli echi di un passato fulgore che rimangono vividi e misteriosi più che mai. Visita della chiesa circolare di Debre Birhan Sellasie (luce della Trinità), che conserva stupende pitture murali con scene di eventi biblici e storie medioevali ed i cui soffitti sono decorati da splendidi angeli. Visita dei bagni, o residenza estiva, del Re Fasiladas, immersi nel verde e della chiesa Quisquam, dedicata a Maria.
Gondar è l'antica capitale dell'Etiopia scelta inspiegabilmente (al riguardo vi sono molte leggende popolari) da Fasiladas il Grande nel XVII secolo, forse il più grande re della dinastia salomonide, ed arricchita da questi e dai suoi successori di innumerevoli monumenti secondo uno stile architettonico unico in tutta l'Etiopia. Ricordiamo che furono i missionari Gesuiti portoghesi che giunsero qui nel 1600 nel tentativo di superare la barriera araba e di congiungersi a questo stato sopravvissuto alla penetrazione islamica, ad insegnare agli Amara l'arte della costruzione dell'arco e della volta ad essi ancora sconosciuta.
Seconda colazione e partenza per Bahir Dar (1.830 metri) che si raggiunge in circa due ore. Lungo il percorso si ammirano magnifici scorci del lago Tana incontrando numerosi villaggi Amara.
Bahir Dar è una località che si trova ai margini meridionali del Tana, il lago a forma di cuore dalle cui acque nasce il Nilo Azzurro, il più importante bacino etiopico che va a portare le sue acque, insieme a quelle del Nilo Bianco, nell'unico e storico fiume sacro per eccellenza: il Nilo.
Cena e pernottamento.

9° giorno, BAHIR DAR
Prima colazione. Partenza al mattino presto per la visita delle cascate Tissisat del Nilo Azzurro che inizia il suo lungo viaggio verso il mare con un salto di 50 metri a pochi chilometri dal lago Tana. Esse sono raggiungibili da un sentiero leggermente impegnativo, percorribile a piedi in circa 30 minuti. (La costruzione di uno sbarramento per la centrale idroelettrica limita l'apporto di acqua alle cascate in alcuni periodi dell'anno.) Al termine rientro a Bahir Dar per la seconda colazione.
Nel pomeriggio navigazione sul lago Tana, lungo 75 Km, largo 60 e profondo 14 metri. Il lago è costellato da oltre 30 isole rigogliosissime, molte delle quali accolgono monasteri e chiese costruite in fango e legno databili al XIV secolo. In particolare si visita la chiesa situata nella penisola di Zeghié: Ura Kidane Mehret, visitabile da uomini e donne. Al suo interno si possono ammirare dei bellissimi dipinti murali. Nelle vicinanze, edifici chiamati "casa del tesoro" custodiscono antichi tesori come manoscritti, icone, crocifissi, abiti e corone appartenuti a re e feudatari vissuti in epoche passate. Si cammina per circa 30 minuti per giungere dal battello alla chiesa ma la leggera fatica è compensata dai bei paesaggi rigogliosi e dalle coltivazioni di caffè. Il lago è navigato da una riva all'altra con le tipiche "tanquà", snelle canoe costruite con i papiri ed adibite al trasporto dei prodotti agricoli e artigianali delle popolazioni Amara e Agau. Cena e pernottamento.

10° giorno, BAHIR DAR/ADDIS ABEBA - partenza
Prima colazione. Quindi trasferimento in aeroporto e partenza per Addis Abeba. Arrivo e trasferimento in hotel. Camere a disposizione fino alle ore 18.00. Cena in ristorante tradizionale con danze folcloristiche. In tempo utile trasferimento in aeroporto per la partenza.

 

Contattaci per avere informazioni su questo viaggio

Se vuoi maggiori informazioni, compila questo modulo. Ti ricontatteremo quanto prima possibile.

captcha
 
Italian English Spanish