NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Cookie Policy

La presente Cookie Policy è relativa al sito www.toassociati.org (“Sito”) gestito e operato dalla società Tour Operator Associati S.r.l.

I cookies sono piccoli file di testo inviati all'utente dal sito web visitato. Vengono memorizzati sull’hard disk del computer, consentendo in questo modo al sito web di riconoscere gli utenti e memorizzare determinate informazioni su di loro, al fine di permettere o migliorare il servizio offerto.

Esistono diverse tipologie di cookies. Alcuni sono necessari per poter navigare sul Sito, altri hanno scopi diversi come garantire la sicurezza interna, amministrare il sistema, effettuare analisi statistiche, comprendere quali sono le sezioni del Sito che interessano maggiormente gli utenti o offrire una visita personalizzata del Sito.

Il Sito utilizza cookies tecnici e non di profilazione. Quanto precede si riferisce sia al computer dell’utente sia ad ogni altro dispositivo che l'utente può utilizzare per connettersi al Sito.

Cookies tecnici

I cookies tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio.

Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web.

Possono essere suddivisi in cookies di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookies analytics, assimilati ai cookies tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookies di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.


La disabilitazione dei cookies potrebbe limitare la possibilità di usare il Sito e impedire di beneficiare in pieno delle funzionalità e dei servizi presenti sul Sito. Per decidere quali accettare e quali rifiutare, è illustrata di seguito una descrizione dei cookies utilizzati sul Sito.

Tipologie di cookies utilizzati

Cookies di prima parte:

I cookies di prima parte (ovvero i cookies che appartengono al sito dell’editore che li ha creati) sono impostati dal sito web visitato dall'utente, il cui indirizzo compare nella finestra URL. L'utilizzo di tali cookies ci permette di far funzionare il sito in modo efficiente e di tracciare i modelli di comportamento dei visitatori.

Cookies di terzi:

I cookies di terzi sono impostati da un dominio differente da quello visitato dall'utente. Se un utente visita un sito e una società diversa invia l'informazione sfruttando quel sito, si è in presenza di cookies di terze parti.

Cookies di sessione:
I c.d. ‘cookies di sessione’ sono memorizzati temporaneamente e vengono cancellati quando l’utente chiude il browser. Se l’utente si registra al Sito, può utilizzare cookies che raccolgono dati personali al fine di identificare l’utente in occasione di visite successive e di facilitare l'accesso - login al Sito (per esempio conservando username e password dell’utente) e la navigazione sullo stesso. Inoltre Termosabina Srl utilizza i cookies per finalità di amministrazione del sistema. Il Sito potrebbe contenere link ad altri siti. Tour Operator Associati S.r.l. non ha alcun accesso o controllo su cookies, web bacon e altre tecnologie di tracciamento usate sui siti di terzi cui l’utente può accedere dal Sito, sulla disponibilità, su qualsiasi contenuto e materiale che è pubblicato o ottenuto attraverso tali siti e sulle relative modalità di trattamento dei dati personali; Tour Operator Associati S.r.l. a questo proposito, considerata la mole di tali siti terzi, declina espressamente ogni relativa responsabilità. L’utente dovrebbe verificare la privacy policy dei siti di terzi cui accede dal Sito per conoscere le condizioni applicabili al trattamento dei dati personali poiché la Privacy Policy di Tour Operator Associati S.r.l. si applica solo al Sito come sopra definito.

Cookies persistenti:

I cookies persistenti sono memorizzati sul dispositivo degli utenti tra le sessioni del browser, consentendo di ricordare le preferenze o le azioni dell'utente in un sito. Possono essere utilizzati per diversi scopi, ad esempio per ricordare le preferenze e le scelte quando si utilizza il Sito.


Cookies essenziali:

Questi cookies sono strettamente necessari per il funzionamento del Sito. Senza l'uso di tali cookies alcune parti del Sito non funzionerebbero. Comprendono, ad esempio, i cookies che consentono di accedere in aree protette del Sito. Questi cookies non raccolgono informazioni per scopi di marketing e non possono essere disattivati.

Cookies funzionali:

Questi cookies servono a riconoscere un utente che torna a visitare il Sito. Permettono di personalizzare i contenuti e ricordate le preferenze (ad esempio, la lingua selezionata o la regione). Questi cookies non raccolgono informazioni che possono identificare l'utente. Tutte le informazioni raccolte sono anonime.

Cookies di condivisone sui Social Network:

Questi cookies facilitano la condivisione dei contenuti del sito attraverso social network quali Facebook e Twitter. Per prendere visione delle rispettive privacy e cookies policies è possibile visitare i siti web dei social networks. Nel caso di Facebook e Twitter, l'utente può visitare https://www.facebook.com/help/cookies e https://twitter.com/privacy.

Nello specifico, si riporta di seguito la lista dei principali cookies utilizzati sul Sito e relative descrizioni e funzionalità, compresa la durata temporale.

1) Tipologia di Cookie Prima parte Funzionale
Provenienza Tour Operator Associati S.r.l.
Finalità Recuperare le impostazioni dell'utente (salvare la sessione dell'utente e ricordare alcune impostazioni come le impostazioni di accessibilità)
Durata Cookie persistente
   
2) Tipologia di Cookie Prima parte - Funzionale
Provenienza Tour Operator Associati S.r.l.
Finalità Memorizzare il luogo dell'utente e ricordare le impostazioni di lingua (in forma anonima)
   
3) Tipologia di Cookie Prima parte - Funzionale
Provenienza Tour Operator Associati S.r.l.
Finalità Personalizzare il contenuto della pagina a seconda del dispositivo utilizzato dall'utente, delle sue scelte e delle impostazioni (in forma anonima)

Come modificare le impostazioni sui cookies

La maggior parte dei browser accetta automaticamente i cookies, ma l’utente normalmente può modificare le impostazioni per disabilitare tale funzione. E' possibile bloccare tutte le tipologie di cookies, oppure accettare di riceverne soltanto alcuni e disabilitarne altri. La sezione "Opzioni" o "Preferenze" nel menu del browser permettono di evitare di ricevere cookies e altre tecnologie di tracciamento utente, e come ottenere notifica dal browser dell’attivazione di queste tecnologie. In alternativa, è anche possibile consultare la sezione “Aiuto” della barra degli strumenti presente nella maggior parte dei browser.


E' anche possibile selezionare il browser che utilizzato dalla lista di seguito e seguire le istruzioni: - Internet Explorer; - Chrome; - Safari; - Firefox; - Opera. Da dispositivo mobile: - Android; - Safari; - Windows Phone; - Blackberry.

Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio offerto da Tour Operator Associati S.r.l.

Italian English
Il Caucaso: Azerbaijan, Georgia e Armenia
  • Valido fino: 30 Novembre -1
  • A partire da €: Su Richiesta
  • Tipologia: Individuali con servizi privati
Il Caucaso: Azerbaijan, Georgia e Armenia

Un viaggio nel cuore del Caucaso in un territorio sempre conteso e contrastato da dispute ed invasioni, terra di transito tra Oriente ed Occidente all'ombra del leggendario Monte Ararat un tempo compreso nel territorio armeno. L'Azerbaijan, ovvero terra del fuoco, è un territorio prevalentemente montuoso che si divide in due tronchi: l'Azerbaijan orientale e quello occidentale, separati dal territorio armeno. E' la terra del petrolio i cui giacimenti rientrano tra i maggiori del mondo. Il Paese è ovviamente uno dei maggiori centri per l'esportazione in tutto il mondo. La capitale azera è Baku, affacciata sul Mar Caspio dalla penisola sud della penisola Absheron, moderna e pulita, efficiente, vivace e godibile con il suo lunghissimo lungomare. Possiede architetture bizantine, turche, russe, arabe ed europee in una commistione rievocativa di tutto rispetto. Il destino dell'Azerbaigian è di essere ponte fra Oriente e Occidente in numerosi settori, da quello politico a quello economico e, naturalmente, a quello culturale. Oggi il Paese, che ha recuperato e consolidato la propria indipendenza, è pronto a far conoscere al mondo il suo caratteristico e originale stile anche in campo artistico. Il viaggio prosegue nella Repubblica della Georgia, lo stato divenuto anch'esso indipendente il 9 aprile 1991 al dissolvimento dall'Unione Sovietica. Infine l'Armenia, con la sua grande cultura millenaria, è il primo stato cristiano del mondo e la più piccola delle ex repubbliche sovietiche, indipendente dal 1991. Il territorio, segnato da valli profonde, dirupi, vulcani spenti e ricoperti di lava, tra pianure, altipiani e le cime elevate del Caucaso meridionale si estende tra il Mar Nero ed il Mar Caspio. Un ambiente drammatico che ha condizionato il carattere della popolazione che vanta origini antichissime: una leggenda fa risalire questo popolo a Noè, tra i personaggi biblici più significativi e simbolici. Gli Armeni (quelli che vivono nel loro Paese originario sono forse solo 5 milioni) sono sempre stati un popolo di frontiera tormentato e segnato da vicende cruente, perseguitati e repressi nel corso della storia anche recente. Oggi è possibile visitare e conoscere una cultura antica e radicata, espressione di una fede profonda impegnata in diretti e fecondi scambi con le tradizioni siriaca, bizantina e latina.

 

In sintesi

Azerbaijan, Georgia e Armenia
Baku, Sheki, Tiblisi, Tsakhkadzor e Yerevan
Viaggio individuale con servizi privati
Durata: 11 notti in hotel

Itinerario

1° giorno, arrivo a BAKU
Arrivo all'aeroporto internazionale Heydar Aliyev (padre dell'attuale presidente). Disbrigo delle formalità di ingresso nel Paese e trasferimento in città che dista circa 20 km. Sistemazione in hotel. Pernottamento.

2° giorno, BAKU
Pensione completa. Partenza per la visita della città antica conosciuta come Icheri Sheher (città interna), inserita dall'Unesco nell'elenco dei patrimoni dell'umanità. Ricordiamo che la città veniva menzionata negli annali egizi fin dal 3500 a.C. Nella città antica si trovano anche il simbolo della città, la Torre di Maiden (Torre della Vergine), un'imponente fortezza di otto piani che risale al 12° secolo. Tra i palazzi ricordiamo il Shirvanshah, imponente esempio di architettura medioevale e la Moschea del Venerdì con la Madrasa ed il minareto del 1300. Dal 1538 la città fu capitale del fiorente Kanato di Shirvanshah che includeva numerosi villaggi limitrofi fino a quando il territorio fu occupato dai Russi nel 1806. Fino ad allora la città era contenuta nelle antiche mura dove si trovavano oltre 700 negozi e artigiani esperti a cui si rivolgevano i viaggiatori che transitavano lungo la via della seta. Proseguimento con la visita di alcune opere di architettura moderna quali le Torri fiammeggianti (Flame Towers) ed il centro culturale Heydar Aliyev che ha avuto un ruolo fondamentale per la riqualificazione di questa città.

3° giorno, BAKU
Pensione completa. In mattinata partenza per la visita della penisola di Apserson dove si trovano interessanti monumenti come il tempio zoroastriano Ateshgah con il fuoco sempre acceso nel vicino villaggio di Surakhany, il castello del 14° secolo nel villaggio di Mardakyany e infine lo Yanar Dag, letteralmente "montagna di fuoco". Qui si trova un sito zoroastriano che a causa di un gas naturale che fuoriesce in grande concentrazione, arde continuamente sulla cima di una collina. Anche Marco Polo descrive questo fenomeno spettacolare collegato appunto all'antica religione dello zoroastrismo. Rientro a Baku. Possibilità di visitare un centro di realizzazione dei tipici e bellissimi tappeti azeri.

La città di Baku è proiettata nel futuro con i grandiosi e numerosi progetti di "Baku White City" di cui fanno parte le magnifiche Flame Towers. Il progetto integrale prevede il completamento di tutte le strutture nel 2030 - bakuwhitecity.com.

4° giorno, BAKU/SHEKI (350 km)
Prima colazione e partenza per Sheki (circa 5 ore di viaggio) verso il confine georgiano ai piedi della grande catena caucasica. Sosta per la visita del mausoleo a due piani di Deri Baba risalente al XV secolo. Visita del tipico villaggio di Lakhij. Seconda colazione in corso di visita. Attraversando la rigogliosa vallata di Ismaily si arriverà a Sheki e nel pomeriggio si visiterà il palazzo del Khan risalente al XVIII sec., il caravanserraglio di Sheki e la moschea. Sheki era un importante centro carovaniero sulla via della seta, circondato da un territorio ricco di acque, verde e fertile. Qui si produce una bellissima seta secondo le antiche tradizioni preservate dai numerosi artigiani. Cena e pernottamento.

5° giorno, SHEKI/TIBLISI (150 km)
Prima colazione e visita del tipico villaggio di Kish dove vive la popolazione caucasica Udi. A Kish fu eretta la prima chiesa cristiana del Caucaso dedicata a Sant'Eliseo e si potranno visitare anche i resti dell'antico forte difensivo Gelersen Gorersen. Seconda colazione all'interno di un antico caravanserraglio ed attraversando le regioni di Gakj e Zakatala arriveremo al confine con la Georgia. Cambio di mezzo di trasporto e guida, disbrigo delle formalità di ingresso in Georgia e proseguimento per Tiblisi. Cena e pernottamento.

6° giorno, TBLISI
Pensione completa. Inizio delle visite nella capitale georgiana, città multietnica con circa 1.500.000 di abitanti tra cristiani, ebrei e musulmani. Fondata probabilmente nel IV secolo a.C. Tibilisi durante il medioevo venne invasa ed assoggettata a numerose dominazioni da parte di bizantini, arabi, persiani, mongoli e turchi selgiuchidi. Visita della chiesa di Metekhi (XII secolo) dove si può godere di una buona visuale sulla parte vecchia della città e dal quartiere di Abanotubani, famoso per i suoi bagni sulfurei e le tipiche costruzioni del XIX secolo. Di seguito, con una breve camminata si raggiunge la fortezza di Narikala da dove è visibile tutta la città. Con una passeggiata nel centro storico della città si potranno ammirare l'antica Cattedrale dei SS. Sioni e la chiesa di Anciskhati. Nel pomeriggio visita degli elementi di architettura moderna come il ponte pedonale della pace e la Public Service Hall progettata da Fuksas.

7° giorno, TIBLISI
Pensione completa. Visita di Mtskheta, antica capitale e centro religioso della Georgia. Visita della chiesa di Jvari del VI secolo e della cattedrale di Svetiskhoveli dove la tradizione vuole sia sepolta la tunica di Gesù il Cristo. Dopo la seconda colazione rientro verso Tiblisi e lungo il percorso sosta a Gori per la visita della città scavata nella roccia di Uplistsikhe, risalente al primo millennio avanti Cristo.

8° giorno, TBLISI/TSAKHKADZOR
Prima colazione. Partenza verso il confine armeno. Incontro con il nostro rappresentante locale e partenza lungo il fiume Debed. Visita del complesso monastico fortificato di Akhtala. La chiesa principale del monastero di Akhtala è nota per i suoi bellissimi e antichi affreschi. Si prosegue per Alaverdi e visita del monastero di Haghpat (X-XIII sec.) considerato dall'Unesco "patrimonio mondiale". Proseguimento verso il lago Sevan situato a 1900 metri di altitudine. Sevan rappresenta sicuramente uno dei punti più belli e panoramici dell'Armenia. Visita del monastero Sevanavank (IX sec.). Seconda colazione in corso di viaggio. Proseguimento verso Tsakhkadzor per la cena ed il pernottamento.

9° giorno, TSAKHKADZOR/YEREVAN
Prima colazione. Partenza per la visita del cimitero medioevale di Noraduz con le sue famose croci di pietra. Proseguimento verso la regione di Vayotz Dzor. Attraversando un canyon si giunge allo splendido complesso monastico di Noravank arroccato sulla cima di un precipizio. Quindi partenza per la visita del convento fortificato di Khor Virap (fossa profonda, VII-XVIII sec.) dove si trova la fossa scavata nella roccia di San Gregorio rinchiuso dal re Tiridate per evitare la cristianizzazione dell'Armenia. Liberato dallo stesso re dopo ben 13 anni, San Gregorio battezzò la famiglia reale che proclamò la conversione dell'Armenia al cristianesimo. Dal monastero arroccato su un colle si gode una splendida vista del biblico monte Ararat. Seconda colazione in corso di viaggio. Arrivo a Yerevan nel pomeriggio. Cena e pernottamento.

10° giorno, YEREVAN
Pensione completa. Mattinata dedicata alla visita di questa capitale progettata dall'Architetto Alexander T'amanian nel 1923 e caratterizzata dal colore rosa dato dall'impiego del tufo vulcanico. Visita di alcuni musei tra i quali il Museo di storia e il Matenadaran, la biblioteca dei manoscritti antichi. Proseguimento con la visita del monastero di Geghard (VII, XI-XII sec.), parzialmente scavato nella roccia. Lungo la strada sosta all'Arco di Charents da dove si può ammirare il maestoso Ararat dove, per tradizione, si colloca l'Arca di Noè. Completamento delle visite con il tempio, oggi ricostruito, di Garni, dedicato ad Elio, dio del sole per i Romani. Una pietra ritrovata dagli archeologi, distrutta con l'arrivo del cristianesimo, definiva che il tempio venne edificato dal re Tiridate I nel I secolo.

11° giorno, YEREVAN - partenza
Pensione completa. Visita della città di Etchmiadzin, fondata da Vardges del casato Yervand I Sakavakyats tra il 570-540 a.C., divenuta capitale dell'Armenia nel 163 e ribattezzata dall'imperatore Verus come Kainepolis ("Nuova città"). Visita della Cattedrale fondata da San Gregorio nel 301 e successivamente ricostruita e modificata sino al XIX secolo quando fu costruito il campanile addossato alla facciata occidentale. Echmiadzin, è l'antica capitale del Regno Armeno e Sede Patriarcale del Katolicos, la maggiore autorità della Chiesa Armena. Come in quasi tutte le chiese armene anche qui sarà possibile ammirare i khachkar: tipica espressione dell'arte decorativa armena che consiste in una lastra di pietra posizionata verticalmente ad incastro in una base di tufo e decorata da una croce anch'essa scolpita ed incorniciata da arabeschi a motivi naturalistici. Visita delle chiese di San Hripsimè e della chiesa palatina di Zvartnots (VII sec.). In tempo utile trasferimento in aeroporto per il rientro.

 

 

 

Documenti
Per effettuare questo viaggio occorre il passaporto valido per almeno sei mesi dalla data di inizio del viaggio.

Contattaci per avere informazioni su questo viaggio

Se vuoi maggiori informazioni, compila questo modulo. Ti ricontatteremo quanto prima possibile.

captcha
 
Italian English Spanish